Robosense

Robosense si costituisce come start up dell’Università di Trento dal Dipartimento di Ingegneria Industriale nell’ottobre 2012 ed impresa innovativa nella prima metà del 2013. Obiettivo è il trasferire a livello industriale le competenze sviluppate durante gli anni di ricerca, svolta sia in ambito nazionale che europeo, sempre condotta con finalità applicative e di sviluppo. Robosense si propone come un’entità dinamica ed esperta nel mondo della robotica industriale, capace di interfacciarsi con le varie imprese coinvolte nel mondo della meccatronica ed automatica. La società fornisce una consulenza atta a sviluppare o aggiornare prodotti e/o eseguire un concreto trasferimento delle tecnologie all’avanguardia al mondo dell’industria.

Competenza specifica è la robotica industiale per la logistica, positivamente applicata in più progetti di ricerca, ma anche in forma di prototipi e dispositivi attualmente impiegati in impianti automatici. Prodotto di punta è lo SmartFinder, un dispositivo finalizzato ad aumentare la flessibilità e le capacità di lavoro dei veicoli automatici dedicati alla logistica. SmartFinder è indirizzato a tutte le case produttrici di AGV (Automated Guided Vehicle) che vogliono offrire un servizio di logistica e stoccaggio rapido, agile e a costi ridotti. I veicoli che monteranno SmartFinder saranno in grado di riconoscere in modo automatico i pallet posti all’interno dei magazzini e quindi andare a generare in modo autonomo i percorsi e le traiettorie per andare ad inforcarli.

Robosense non è solo robotica, le competenze del gruppo vertono anche sul mondo della Visione Artificiale, con applicazione diretta al mondo della metrologia e del controllo qualità.

Per maggiori informazioni: www.robosense.it